Home    |    Dove siamo   |    Partner   |   Download    contatti@edis-sas.it
     I NOSTRI SERVIZI
     IMPIANTI   
  Sicurezza antintrusione   
  Antifurto nebbiogeno certificato
  Rilevazione fumi - antincendio
  Rete dati (cavi in rame e fibra ottica)
  Elettrici Civili Industriali
  Building Automation
  Ricezione Tv - Satellitare e terrestre
  Videocitofoni IP reti Lan e tradizionali
  Videosorveglianza Tv circuito chiuso 
  Realizzazione di sale regia
    AUTOMAZIONE
  Porte e cancelli     
    SUPPORTO TECNICO
  Centro assistenza  
  Laboratorio riparazioni         
    COME FARE PER...       
 
Contatta la edis   

Impianti sicurezza antintrusione


Scegliere un sistema antifurto può essere la soluzione migliore ma è realmente valida solo se ci si affida a del personale idoneo e qualificato, che solo dopo aver studiato attentamente il vostro ambiente e le vostre esigenze saprà realizzare un vero e proprio "PROGETTO" relativo alla vostra sicurezza. Un impianto mal progettato non sarebbe solo inefficace, rivelandosi un' inutile impegno economico, ma potrebbe rivelarsi anche una limitazione per la vostra libertà all' interno dell'abitazione e quindi un ulteriore disagio aggiunto alla già scarsa serenità della vostra abitazione/ufficio o una preoccupazione in più per la sicurezza della Vostra Azienda.


Lo studio del vostro "progetto" di sicurezza, quindi, dovrà tener presente non solo le caratteristiche dell' ambiente ma anche quelle di chi lo vive e di come lo vive. Ad esempio una famiglia che vive in una casa con giardino potrà decidere di proteggere sia il perimetro che il volume della casa quando rimane disabitata, o inserire solo alcune zone nel momento in cui vi sia qualcuno all' interno, oppure avere un sistema perimetrale esterno sulla recinzione o interrato che rilevi un'intrusione prima che il malintenzionato si avvicini alla vostra casa.


Inoltre va sottolineato che gli impianti di moderna generazione sono tutti dotati di comunicatore telefonico che non solo avviserà voi della possibile intrusione ma sotto vostra richiesta trasmetterà anche l'allarme direttamente alle Forze dell’Ordine e/o alla polizia privata, che con un tempestivo intervento possono bloccare il ladro direttamente sul fatto. Il combinatore telefonico, poi permette un controllo a distanza dell'impianto con possibilità di attivare e disattivare lo stesso, oppure interrogarlo sullo stato del sistema. Va aggiunta la possibilità in remoto di attivare luci, irrigazione, impianto di riscaldamento ecc. Di avere insomma la possibilità di accendere o controllare la vostra abitazione o azienda a distanza con un semplice "CLICK".


C’è anche la possibilità di affiancare all’impianto di sicurezza standard uno di video sorveglianza: in tal modo vi sarà possibile – ovunque voi siate – visionare direttamente l'interno o l'esterno della vostra proprietà da un normale smartphone o computer, rendervi conto se è una reale intrusione, avere l'immagine in diretta o registrata del ladro e capire quale può essere il comportamento più adatto per bloccarlo.


L’efficacia della protezione si basa su tre punti fondamentali :
il tempo di rilevazione necessario alla rivelazione dell'intruso, data dal corretto posizionamento dei sensori ma anche dalla scelta di quelli più idonei alle singole situazioni.
il tempo di resistenza che gli elementi strutturali della casa oppongono al ladro una volta scattato l’allarme: ad esempio quanto possano essere robusti gli infissi, i portelloni del garage ecc.
l'immediato intervento da parte delle Forze dell'Ordine o degli Istituti di Vigilanza privati per interrompere l'azione furtiva del ladro. A tal fine sarà opportuno tener presente il perfetto funzionamento del combinatore telefonico della centrali

 

SICUREZZA ANTINTRUSIONE
 Via Radio
•  Via filo

IMPIANTO ANTINTRUSIONE VIA RADIO

Di sistemi via radio ne esistono diversi, le nostre scelte cadono sui prodotti delle migliori marche (AVS Electronics – DAITEM) . Sono comodi e rapidi da installare (non richiedono nessun intervento murario) e sono adatti ad ambienti residenziali e professionali. Concepiti per rispondere alle esigenze dei clienti in termini di affidabilità, prestazioni e versatilità. Si conferma l’alto livello tecnologico con la certificazione IMQ. Dai test da noi effettuati e dalle innumerevoli installazioni eseguite abbiamo riscontrato l’affidabilità e l’immunità a falsi allarmi.
L’esperienza ci porta a scegliere le aziende che producono sistemi via radio con tecnologia TWINBAND ( trasmissione radio a doppia banda 400/800 Mhz) e il sistema TWINPOWER ( doppia batteria di alimentazione) che assicura affidabilità di trasmissione e continuità di protezione del sistema di sicurezza anche in caso di black out e/o rottura di una delle due batterie.
Tali sistemi sono apprezzati dal cliente meno esperto per la sua FACILIT
À DI UTILIZZO grazie alla particolare interfaccia vocale che comunica in modo chiaro ed inequivocabile TUTTE le informazioni riguardanti lo stato del sistema installato, le anomalie, le zone di allarme e semplicemente premendo il tasto OFF sul telecomando di controllo si tacita qualsiasi tipo di allarme.

IMPIANTO ANTINTRUSIONE VIA FILO

DI SISTEMI ANTINTRUSIONE a cablaggio filare ne esistono diversi, per quanto ci riguarda la nostra scelta ricade su 4 principali sistemi : AVS — KSENIA — BENTEL — DAITEM. La scelta di questi sistemi nasce dalla conoscenza in modo approfondito dei prodotti, rilevando l’affidabilità e la sicurezza dai test di funzionamento eseguiti e dalle svariate installazioni eseguite, che dimostrano l’affidabilità oltre alla facilità d’uso.
L’impiego di un sistema rispetto all’altro nasce dall’esigenza dell'impianto da progettare e dalle funzionalità che il cliente ci richiede. L’impianto filare è molto più accessoriabile rispetto a uno via radio, dato che i sensori applicabili possono essere di svariate tipologie.


L’impianto antintrusione ha come fulcro del sistema la centrale elettronica e la tastiera di comando. Per quanto riguarda il tipo di impianto è necessario sapere che due sono i tipi di protezione che è possibile installare, la prima di tipo perimetrale (esterna al sito da proteggere o interna) la seconda di tipo volumetrico.
Il sistema perimetrale esterno può essere di tipo interrato o a vista; la scelta del tipo di sistema avviene in maniera scrupolosa valutando i luoghi da proteggere e le esigenze dell’ utente perché non esiste una soluzione universale adatta a tutti gli ambienti ed a tutti gli utenti. Il secondo di tipo volumetrico potrà essere a singola tecnologia o doppia tecnologia o anche a tripla tecnologia per ambienti estremamente difficoltosi ad alto rischio di falsi allarmi.


Dopo avere definito le caratteristiche della struttura da proteggere, ed aver valutato il rischio di intrusioni, si scelgono i sensori più idonei, per tipologia e numero, esaminando anche la possibilità di utilizzare il sistema di allarme in modo parziale, rimanendo all'interno dei locali protetti. Il numero dei sensori condiziona la scelta della centrale di controllo, per diversi motivi: innanzitutto molti sensori devono essere alimentati, e solitamente a questo provvede la centrale, che deve quindi essere dimensionata adeguatamente; è opportuno poi che ad ogni sensore corrisponda un circuito di ingresso della centrale, per il funzionamento ottimale. La centrale è sempre dotata di un organo di comando, che deve essere scelto attentamente per controllare il sistema di allarme.


I criteri di scelta del sistema di allarme riguardano anche le connessioni: è possibile utilizzare componenti collegati via filo o via radio, a seconda delle esigenze. La funzionalità del sistema di allarme deve essere verificata regolarmente, per garantire un lungo periodo di servizio, affidabile, senza interruzioni e senza falsi allarmi.
Il sistema perimetrale interno può essere di tipo a contatto, barriera infrarosso, sismico, ecc. e il tipo di sensore da installare sarà da valutarsi a seconda dell’infisso che si vuole proteggere.


Il sistema volumetrico permette invece una copertura globale dell’ambiente dove viene installato. Anche in questo caso le scelta dell’installazione del sensore dovrà essere valutata sulla base delle caratteristiche dell’ambiente.
Avvisatori acustici. Il sistema sarà corredato di avvisatori acustici diretti o autoalimentati da interno o da esterno a seconda delle necessità ma anche dalle richieste dell’utente.


Comunicatori telefonici o dati. Le centrali da noi fornite hanno inoltre la possibilità di avere diverse tipologie di comunicazioni verso l’esterno per il collegamento telefonico o dati sia all’utente che alla vigilanza, inoltre grazie alla certificazione delle centrali e dei comunicatori possono essere collegate direttamente con le centrali operative delle Forze dell’Ordine. Il comunicatore permette il controllo da remoto della centrale attraverso la linea telefonica, GSM, o rete internet per comandare delle funzioni nella centrale stessa come ad esempio: (inserire sistema —spegnere—verifica di allarme zona - ascolto ambientale - accendere o spengere luci riscaldamento irrigazione - ecc.)

 




Nuova pagina 1


Home Page    Dove siamo    Contatti   I nostri servizi    Centro assistenza     webmaster@edis-sas.it
Impianti elettrici e/o elettronici
edis-sas Telefono  06 95460500
Fax 0 695463207 Sede legale: Via Pescina, 26  CAP 00010 Gallicano - Nel Lazio  (RM) P. Iva 01415951001
Contatti:  edisimpianti@edis-sas.it